Blog

Sbiancamento denti professionale: come funziona?

I trattamenti sbiancanti in commercio, strisce e gel, offrono qualche tono di bianco in più e correggono difetti lievi (macchie da caffè...), ma per poco tempo (massimo un anno). Hanno concentrazioni di principio attivo leggere, al massimo 6% per evitare gli inconvenienti del fai da te... e gli effetti collaterali...

Spuntano i denti da latte e sale la febbre: succede sempre?

Spuntano i denti da latte e sale la febbre: davvero succede sempre?I primi denti da latte compaiono tra i 4 e i 10 mesi e gli ultimi entro i 30 mesi di età del bambino. Questo è spesso associato ad alcuni disturbi come irritabilità, infiammazione gengivale, aumento della salivazione, sonno...

Cosa c’è nei dentifrici? Sono tutti uguali?

Qualsiasi dentifricio è fatto da: sostanze abrasive: servono a rimuovere i residui di cibo e macchie superficiali da denti (disodium pyrophosphate, tetrapotasium pyrophosphate, sodium bicarbonate, ecc.) detergenti: che emulsionano e creano schiuma aiutando la rimozione dei depositi superficiali edulcoranti e aromatizzanti: caratterizzano gusto/sapore del dentifricio (sodium saccharine , sorbitol ,...

Bambini poco attenti a scuola: russano? Si svegliano la notte?

Russamento e interruzioni del sonno sono presenti anche tra i più piccoli: sono i sintomi di un disturbo del sonno. Come accade per i grandi, dormire male ha conseguenze sulla vita diurna e sul fisico. Nei più piccoli arriva a provocare scarsa resa scolastica, iperattività, sonnolenza diurna, problemi comportamentali, minore crescita...

Bimbi autistici e cure odontoiatriche: il neuropsichiatra indica le strategie per un corretto approccio a genitori e dentisti.

Il bambino che soffre di autismo, a qualsiasi livello esso si manifesti, è caratterizzato da una difficoltà di relazione con gli altri e spesso ogni cambiamento è fortemente destabilizzante. Diventa quindi fondamentale che il piccolo paziente sia preparato alla visita dell’odontoiatra in modo adeguato, con l’ausilio del pedagogista, dai genitori...

Ipomineralizzazione: un rischio in espansione per i denti dei bambini.

Si chiama Molar Incisor Hypomineralization (MIH) e, se non diagnosticata precocemente ed intercettata, può portare a quello che viene definito “post eruptive breack-down”, ossia alla frattura dello smalto dei denti. Coinvolge i primi molari e gli incisivi permanenti.Le maccchie giallo - marroni sono uno dei segni del MIH.esempio di MIH...