Cosa è una malocclusione

Studio dentistico Lucaferri - Casi di malocclusione

Tutti abbiamo una arcata dentale superiore (mascellare) e una inferiore (mandibolare). Quando queste combaciano in modo disarmonico o palesemente difettoso si ha una malocclusione. Più è marcata la disarmonia di combaciamento tra le due arcate più risulta anomala anche la posizione dei denti che le due arcate ospitano e sgradevole il sorriso ma anche il volto e il profilo ne risentono in negativo. Non è necessario essere degli ortodonzisti per guardarsi attorno e vedere che i volti più piacevoli non hanno menti sfuggenti o zigomi inesistenti o mandibole troppo pronunciate: hanno sempre le mascellari e mandibole bilanciate.
Quali tipi di malocclusione esistono? vengono distinte in “CLASSI”
MALOCCLUSIONE DI CLASSE PRIMA basi scheletriche equilibrate tra loro ma presenza di affollamento o protrusione dentale
MALOCCLUSIONE DI CLASSE SECONDA basi scheletriche NON equilibrate in cui il mascellare risulta più avanti la mandibola, può essere presente affollamento o protrusione dentale
MALOCCLUSIONE DI CLASSE TERZA basi scheletriche NON equilibrate in cui la mandibola è più avanti del mascellare.
La branca dell’odontoiatria che si occupa della correzione delle malocclusioni è l’ortodonzia che ha ulteriori branche e varie tecniche “pediatrica”, “intercettiva” , “fissa”, “funzionale”, “elastodonzia”, “pre chirurgica” , “linguale”, “invisibile”

Impostazioni della casella dei cookie