Sbiancamento denti professionale: come funziona?

Studio dentistico Lucaferri - sbiancamento dentale

I trattamenti sbiancanti in commercio, strisce e gel, offrono qualche tono di bianco in più e correggono difetti lievi (macchie da caffè…), ma per poco tempo (massimo un anno). Hanno concentrazioni di principio attivo leggere, al massimo 6% per evitare gli inconvenienti del fai da te… e gli effetti collaterali di tutti gli sbiancanti! Ti va di sbiancare veramente? Tutti i sistemi di sbiancamento dal dentista sono efficaci. Si ottiene in media un cambiamento di 7-10 gradi di colore, con differenze notevoli da persona a persona. Non tutti ottengono lo stesso risultato dopo lo sbiancamento, i denti che hanno tonalità grigia danno risultati meno soddisfacenti, quelli con tonalità gialla invece sbiancano benissimo.

Se hai ponti, corone, grosse otturazioni nei denti frontali non puoi sottoporti a sbiancamento. Anche in presenza di carie o gengive infiammate non si può fare. Il trattamento sbiancante si esegue solo su una bocca sana, quindi prima vanno curate le eventuali patologie. Gli agenti sbiancanti, cioè perossido di idrogeno e perossido di carbamide, agiscono solo sullo smalto del dente. Quindi, se hai otturazioni o protesi, per uniformare il colore dei denti è possibile sostituire eventuali otturazioni preesistenti un paio di settimane dopo lo sbiancamento.

Gli sbiancanti professionali non rovinano lo smalto. Lo sbiancamento può provocare però ipersensensibilità al freddo agli sbalzi termici, agli zuccheri e agli acidi. Questa complicanza sparisce nel giro di pochi giorni e con l’aiuto di prodotti desensibilizzanti. Se soffri già di ipersensibilità, pensaci bene.

Lo sbiancamento si può fare sia nello studio del dentista oppure a casa con i prodotti e mascherine su misura che ti fornisce il dentista stesso. Il trattamento domiciliare dura più a lungo (2-3 settimane) e prevede l’uso di mascherine, da indossare di notte. Se si fa il trattamento in studio bisogna tenere la bocca aperta (con l’aiuto di un apribocca) e stare fermi per 60-90 minuti con una lampada che accellera l’azione del prodotto.

Una volta sbiancati i denti non restano così per sempre. Chi ha una buona igiene orale e non fuma arriva a 2 anni con una bella luminosità (e non torna mai al colore iniziale). Moltissimi pazienti conservano infatti le loro mascherine su misura e ci chiedono qualche fiala del prodotto di ricambio in occasione della pulizia dei denti per “fare un richiamo” del trattamento già eseguito.

Impostazioni della casella dei cookie